mercoledì 6 marzo 2013

Non avrei mai creduto di farcela!

Io non sono una grande sportiva.
Da ragazzina ho fatto nuoto e Judo per via della scoliosi, ma poi quando ho iniziato il liceo ho abbandonato tutto.
Adesso sono tornata in piscina regolarmente ma il fiato continua a scarseggiare, anche se ci vuole qualcosa di più di 2 rampe di scale fatte di corsa per ansimare come se avessi fatto la maratona di New York.
E meno male che ho smesso di fumare già da 13 anni! Altrimenti non so come sarei messa...
Questo per spiegare perchè non credevo di fare quello che ho fatto domenica: ovvero camminare per più di 8 Kilometri in montagna, su di 1 metro di neve, con un dislivello di 360 metri!!!!


La partenza è stata da Balme, a quota 1430 per salire al Pian della Mussa, che si trova tra i 1700 e i 1850 metri di altitudine.
La foto forse non rende bene l'idea, ma vi assicuro che la strada era veramente ripida!
La giornata è stata stupenda, il cielo era azzurrissimo senza nemmeno una nuvola, e al sole non faceva per niente freddo.


La neve era perfetta


e il panorama mozzafiato


Le case che si intravedono tra gli alberi sono quelle di Balme


L'Uia_di_Bessanese, siamo quasi arrivati


Ebbene sì! Sono arrivata!
Dopo solo 1 ora e 1/4, ovvero SOLAMENTE mezz'ora in più di quanto ci avrebbe
 impiegato Lucio da solo!



Devo dire che ne è valsa veramente la pena, qui ci ero stata solo d'estate e generalmente mai di domenica perchè ci sono più auto che a Torino!
Da Balme parte anche una pista da sci di fondo che una volta salita quassù passa sul letto della Stura di Lanzo, compiendo un largo anello.




Abbiamo camminato fino quasi metà pianoro, 
io più che altro mi fermavo a scattare fotografie
e Lucio mi aspettava


Qualche viandante si era già sistemato per il pranzo
(notare l'accumulo di neve sul fianco della baita)



Nessuno!




La Ciamarella, la montagna più alta delle valli (3676 metri)


A questo punto siamo tornati indietro...
la fame inizia a farsi sentire!


Già il giorno prima avevamo prenotato in uno dei 2 rifugi presenti sul piano,
ovvero l'agriturismo "La Masinà".
Il compenso per la scarpinata?
Polenta e spezzatino più gorgonzola e toma, annaffiati da un bicchiere di vino.




Bellissimi i giochi di luce ed ombra sulla neve candida



La strada che conduce al piano trasformata in pista di sci di fondo


cascate di ghiaccio


ritorno al punto di partenza.
Quando siamo partiti io pensavo solo alla salita che sì è stata faticosa 
ma mai quanto la discesa!
Nonostante i bastoncini l'artosi del mio ginocchio destro reclamava vendetta, 
infatti sono arrivata a casa con un pallone a metà gamba...
fa ancora un male cane!

Ma la soddisfazione di dire
"ce l'ho fatta"
ah quella...!
come dice una famosa pubblicità
"non ha prezzo"

A presto!

8 commenti:

  1. Ciao! Belle montagne, belle foto, bella passeggiata, bella gita...bella sfida con te stessa...e vinta anche! Brava!
    A presto.=)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto una bella sfacchinata ci vuole!
      Ciao!

      Elimina
  2. Bellissimo e tu bravissima! Segno questi posti nella lista di luoghi da visitare, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero proprio che un giorno tu passi da queste parti!
      A presto!

      Elimina
  3. ciao
    belle foto. Posto stupendo-

    RispondiElimina
  4. che invidia... bellissime le camminate in montagna e..... hai fatto delle meravigliose foto.. :-)

    RispondiElimina
  5. Ma che posti stupendi !!! Non vedo l'ora di scopiazzarti !
    E complimenti per il blog in generale !

    Ps: non mi fa commentare tramite l'account di wordpress, quindi il mio indirizzo lo copio qui: http://forsesipuofare.wordpress.com/

    RispondiElimina
  6. ...non ho resistito, questi paesaggi meritano un MERAVIGLIOSI!!!!Quanto amo montagna ed inverno, da impazzire.Complimenti per la passeggiata!Silvia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...